La Chiesa Valdese di Pisa si rallegra per l’istituzione da parte del Senato dela Repubblica della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, voluta fortemente dalla senatrice a vita Liliana Segre.

L’iniziativa del Senato mostra una chiara consapevolezza dei rischi, presenti nella società civile italiana, di una crescita drammatica di fenomeni di intolleranza, razzismo, istigazione all’odio e antisemitismo.


La Chiesa Valdese di Pisa si rallegra per l’istituzione da parte del Senato dela Repubblica della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza e razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, voluta fortemente dalla senatrice a vita Liliana Segre.

L’iniziativa del Senato mostra una chiara consapevolezza dei rischi, presenti nella società civile italiana, di una crescita drammatica di fenomeni di intolleranza, razzismo, istigazione all’odio e antisemitismo.

Le chiese cristiane non possono indugiare nella denuncia di tali fenomeni e, nel caso dell’antisemitismo, devono vigilare con una particolare attenzione, consapevoli del peccato che generazioni di cristiani hanno coltivato nella direzione di questo tipo di odio e delle persecuzioni che ne conseguivano.

Rispetto all’ondata di odio che attraversa i paesi europei non può sussistere alcuna timidezza, né ci si può nascondere dietro la difesa di una presunta libertà di opinione. Non è libertà di opinione quella che incita all’odio e che nega gli orrori del ‘900.

Ringraziamo Liliana Segre per la sua coraggiosa iniziativa e preghiamo Dio perché ci doni il coraggio di combattere concretamente per i valori di solidarietà, amore e uguaglianza su cui si fonda la nostra speranza per un futuro migliore.

---

Anche la Moderatora della Tavola valdese ha preso posizione sul tema scrivendo una lettera a Liliana Segre: www.chiesavaldese.org/aria_press.php?ref=123